Gli obiettivi del PLI a proposito di EUROPA

Gli obiettivi del PLI a proposito di EUROPA

Stati uniti d’ Europa, ma di Stati sovrani federati
Elezione diretta del Presidente della Commissione Europea

Partendo dal presupposto che l’Europa, così com’é, è un organismo tanto inutile quanto dispendioso si può pure fantasticare su come la si vorrebbe.

Al momento ogni stato appartenente all’Europa dovrebbe comunque mantenere la propria sovranità perché questo gli conferisce anche la dignità di porsi davanti all’Europa, così come è attualmente, in maniera autonoma, tale da garantire che i propri prodotti vengano tutelati e i propri cittadini possano circolare liberamente nonché possano essere convocati ovunque sia richiesta la loro professionalità.

In seguito i Liberali ritengono che si possa arrivare ad un sistema europeo bicamerale, di cui una sia rappresentata dal Parlamento eletto dal popolo e l’altra dai rappresentanti dei governi, con eguali poteri.

Il numero dei componenti non dovrebbe comunque gonfiarsi per non appesantire la spesa, attualmente macroscopica in relazione agli impegni e ai risultati conseguiti.

L’Italia promuove patti economici e finanziari solo coi paesi che rispettano i diritti civili dei cittadini, in particolare garantiscono uguali diritti alle donne.

L’Italia mantiene e incoraggia rapporti privilegiati con Israele, rifiutando ogni iniziativa volta a delegittimarla.

Estratto da:
“Manifesto per una nuova rivoluzione liberale”
a cura del coordinamento organizzativo e dipartimenti della Lombardia
approvato dalla direzione regionale PLI Lombardia.

 

 

CATEGORIES
TAGS
Open chat
Come possiamo aiutarti?