E la responsabilità ?

E la responsabilità ?

E la responsabilità ? – di Claudio GENTILE Segretario Nazionale Partito Liberale Italiano

Da anni si dice che la popolazione italiana tende ad invecchiare, non ci voleva un genio per prevedere che i posti letto andassero aumentati.

Invece li han tagliati e han chiuso interi ospedali.

Tutto questo a prescindere dal Covid 19.

Poi è arrivata la pandemia e ha fatto strike di un servizio sanitario di fatto già collassato.

Durante il primo lock down hanno interrotto la somministrazione di chemio e radioterapia, si sono occupati solo di Covid, e adesso stanno ripetendo l ‘errore.

E la responsabilità ??

E’ una categoria dello spirito!!

Come sempre in Italia niente é mai colpa di nessuno se non c ‘e’ un interesse solido, ovvero quattrini.

Se non c’é corruzione o concussione allora non é reato.

Nella mia modesta valutazione ce ne sono almeno quattro di ipotesi di reato: Interruzione di pubblico servizio, omissione di soccorso, omissione d ‘atti d’ ufficio, strage colposa.

Codice penale alla mano se ne potrebbero aggiungere diversi altri non meno gravi ma non c ‘e’ un pubblico ministero che abbia non dico aperto un fascicolo ma scritto a lapis un pro memoria su un post it.

Forse perché non sanno contro chi indagare o forse perché la responsabilità politica non è reato.

Non è reato quando gli fa comodo naturalmente, perché per mandare a processo Matteo Salvini c ‘e’ e costituisce reato.

A Francesco De Lorenzo unico imputato processato per associazione a delinquere con se stesso fu attribuito dalla Corte dei Conti persino il “danno di immagine ” cosa decisamente surreale.

Nell’azione viscida e concreta dell’aver provocato un danno immane e alla salute e alla sussistenza economica degli italiani nessuno ha ancora valutato l’entità del danno e soprattutto l’imputato.

Le mani adesso sono stranamente pulite.

CATEGORIES
Open chat
Come possiamo aiutarti?