C’è chi sta pagando un prezzo troppo alto.

C’è chi sta pagando un prezzo troppo alto.

Il PLI della Lombardia è solidale con la categoria dei ristoratori che sono quelli restati a pagare il prezzo più alto di questa gestione della crisi pandemica.

La gestione schizofrenica dell’emergenza avviene grazie ad una visione distorta e superficiale della realtà con comportamenti decisionali assolutamente non idonei alla soluzione dell’ emergenza sanitaria.

A seconda della convenienza si scaricano ad intermittenza le decisioni sui governatori regionali per poi riprendersele a livello centrale come le ultime annunciate del DPCM per le prossime feste.

In particolare si decide di tenere aperti i negozi commerciali per favorire lo shopping natalizio ma si lasciano chiusi i ristoranti dove il controllo sarebbe più facile: controllo della temperatura all’ ingresso, registrazione dei clienti e distanziamento in sicurezza ai tavoli !

E lasciano ancora irrisolto il problema dei trasporti primo luogo di rischio contagi non aumentando il numero delle corse e riducendo ulteriormente la capienza .

Stessa cosa per le scuole dove i bambini possono infettarsi ed essere portatori sani del virus che trasmetterebbero a genitori e nonni !

Chiediamo che la Lombardia diventi dal 7 dicembre zona gialla nel giorno simbolico proprio della festività del Santo Patrono del comune capoluogo di regione di Milano: Sant’ Ambrogio !

CATEGORIES
Open chat
Come possiamo aiutarti?